In piena pandemia e in una condizione di lockdown è naturalmente importante tenersi in forma con esercizi fisici e circondarsi di “amici fidati” per tenere sotto controllo i parametri metabolici del colesterolo, dei trigliceridi e della glicemia.

 

Vediamo un po’ quali sono questi alleati.

 

#1 Carciofo

Il carciofo (Cynara scolymus L.) è una pianta della famiglia delle Asteraceae coltivata per uso alimentare e medicinale.

Noto per il suo sapore amaro, i principali componenti attivi del carciofo sono i derivati dell’acido caffeico (tra cui la cinarina), i flavonoidi e i lattoni sesquiterpenici.

Questa pianta stimola la diuresi, l’attività del fegato e della cistifellea, agisce sui grassi nel sangue grazie alla sua azione antiossidante. Al carciofo è stata associato anche un effetto ipoglicemizzante.

 

#2 Tarassaco

Il tarassaco (Taraxacum officinale) è una pianta a fiore appartenente alla famiglia delle Asteracee ed è costituita da lattoni sesquiterpenici, triterpeni, steroli vegetagli, inulina, flavonoidi, pectine, acidi fenolici.

Il nome ufficiale Tarassaco proviene dal greco tarakè “scompiglio”, e àkos “rimedio”, ovvero capacità di rimettere in ordine l’organismo.

Conosciuto anche come dente di leone o soffione, il tarassaco è un ottimo alleato per il benessere del fegato e per la digestione.

Ottimo diuretico e depurativo, favorisce l’eliminazione di liquidi in eccesso e di tossine.

 

#3 Zenzero

Lo zenzero (Zingiber officinale) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, specie di cui fanno parte anche la curcuma e il cardamomo.

Conosciuto e utilizzato da millenni nella medicina ayurvedica e cinese, lo zenzero è oggi conosciuto in tutto il mondo ed è una delle spezie più utilizzate in cucina per insaporire zuppe e salse, grazie al suo sapore leggermente piccante.

Lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antispastiche, digestive e dimagranti.

Una tisana allo zenzero assunta regolarmente può aiutare a dimagrire e a disintossicarsi.

 

#4 Curcuma

La curcuma (Curcuma longa) appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae.

La maggior parte delle proprietà attribuite alla curcuma dipendono dalla curcumina, un estratto che attribuisce la colorazione gialla alla pianta. Per le sue proprietà coloranti, infatti, la sua polvere viene utilizzata come tintura tessile e colorante alimentare.

Usata e conosciuta come spezia aromatica, essa ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e immunostimolanti.

 

#5 Tè verde

Il tè verde (Camelia sinensis) appartiene alla famiglia delle Theaceae.

Di origini cinesi, per secoli è stato consumato in varie regioni asiatiche, dal Giappone al Medio Oriente e negli ultimi anni ha trovato la sua diffusione anche in Occidente.

Coccola calda di inverno e rinfrescante d’estate, il tè verde contiene flavonoidi, catechine, tannini, teina, teofillina, vitamine del gruppo B e diversi minerali.

È anche considerato un antiossidante che può prevenire danni alle arterie e regolare i livelli di zucchero nel sangue.

 

Conclusioni

In sintesi, per tenere sotto controllo i valori di glicemia, colesterolo e trigliceridi occorrono una buona depurazione del fegato, alcuni semplici accorgimenti riguardo le nostre abitudini quotidiane e soprattutto il parere di un esperto, che ti consiglierà in maniera mirata quantità e modalità di assunzione di questi ottimi alleati.

Seguici sulle nostre pagine Facebook e Instagram.